Domande generali sull’alleanza

Quando è nata SkyTeam?

SkyTeam è stata lanciata il 22 giugno 2000 da Aeromexico, Air France, Delta Air Lines e Korean Air.

Quali sono le Compagnie SkyTeam?

A marzo 2014 i membri dell’Alleanza SkyTeam sono Aeroflot, Aerolíneas Argentinas, Aeromexico, Air Europa, Air France, Alitalia, China Airlines, China Eastern, China Southern, Czech Airlines, Delta Air Lines, Garuda Indonesia, Kenya Airways, KLM Royal Dutch Airlines, Korean Air, Middle East Airlines, Saudia, TAROM, Vietnam Airlines e Xiamen Air.

Quanti paesi e città sono serviti da SkyTeam?

A marzo 2014 le Compagnie SkyTeam offrono ai loro 612 milioni di passeggeri all’anno più di 16.323 voli giornalieri per 1.052 destinazioni in 177 paesi.

Quali sono i vantaggi di SkyTeam per i passeggeri?

L’alleanza SkyTeam offre ai passeggeri l’accesso ad un vasto network globale con più destinazioni, più frequenze e più coincidenze. Ciò consente ai viaggiatori di pianificare viaggi che prevedono l’utilizzo di più vettori con un unico biglietto. Inoltre i passeggeri possono guadagnare e utilizzare miglia frequent flyer su tutto il network dell’Alleanza.

Quali sono i vantaggi per le Compagnie aeree derivanti dall’appartenenza a SkyTeam?

Grazie all’Alleanza, le Compagnie aeree possono offrire ai propri passeggeri i vantaggi di un network più ampio, che include rotte e destinazioni operate dalle altre compagnie SkyTeam. I vettori possono, inoltre, condividere le proprie esperienze su temi quali ad esempio i sistemi informatici, consolidare i costi, definire acquisti comuni e avere postazioni comuni presso gli aeroporti. Il primo esempio di postazioni SkyTeam comuni sono il check-in e la lounge presso il T4 di Londra Heathrow.

SkyTeam ha un Amministratore Delegato?

SkyTeam ha un Direttore Generale. A capo del Management Team, il Diretttore Generale è responsabile dell’implementazione del piano strategico, definito dal Governing Board di SkyTeam. Il Direttore Generale attuale è Michael Wisbrun. Leo van Wijk è presidente del Governing Board.

Come SkyTeam si è trasformata dal suo inizio, oltre dieci anni fa?

Nell’ultimo decennio abbiamo più che triplicato il numero dei vettori membri, quasi raddoppiato il numero dei nostri voli e delle nostre destinazioni per offrire ai nostri clienti collegamenti più comodi in tutto il mondo, diventando oggi la seconda Alleanza al mondo in termini di grandezza.

Quali sono le zone chiave per la crescita di SkyTeam?

Saremmo lieti di poter cogliere le giuste opportunità per rafforzare ancor di più il nostro network e soddisfare le esigenze dei nostri passeggeri in India e Brasile. Stiamo lavorando per allargare la nostra Alleanza in queste aree, attraverso colloqui con diversi potenziali partner futuri.

Quali vettori si uniranno a SkyTeam nel prossimo futuro?

Attualmente non è prevista l’adesione di nuove compagnie aeree.

Quali aspetti SkyTeam considera più importanti nel valutare quali vettori siano i partner ideali per l’Alleanza?

La qualità, con la sicurezza al primo posto (il certificato IOSA è un prerequisito), la compatibilità del network ed il potenziale di crescita degli aspiranti membri.

Cosa stanno facendo le compagnie SkyTeam per ridurre l’impatto ambientale?

Essere una delle Alleanze leader nell’industria aerea globale comporta doveri e responsabilità. Per tale motivo, le Compagnie SkyTeam hanno redatto una dichiarazione di Responsabilità Sociale d’Impresa. Tale dichiarazione stabilisce le responsabilità di SkyTeam. Vogliamo che il nostro sviluppo come alleanza generi alte performance non solo da un punto di vista finanziario, ma anche da una prospettiva sociale e ambientale. La dichiarazione CSR può essere scaricata qui.

Ti servono altre informazioni? Contatta SkyTeam