Xiamen Airlines si unisce a SkyTeam

 

L’Alleanza rafforza la propria posizione in Cina, in una regione con una fiorente economia

Amsterdam, 17 novembre – SkyTeam ha formalizzato oggi l’ingresso di Xiamen Airlines nell’Alleanza. Xiamen Airlines, la quinta compagnia aerea cinese, inizia ora il processo di adesione per diventare membro effettivo di SkyTeam entro la fine del 2012, rafforzandone la presenza nella prospera regione del sud-est della Cina.

Xiamen Airlines, con base a Xiamen, una città costiera della provincia di Fujian nell’est della Cina, offre una rete di collegamenti in tutta la Cina e l’Asia, attraverso gli hub di Xiamen, Fuzhou e Hangzhou. Fujian è una delle provincie cinesi più prosperose, con diverse industrie nel settore dell’abbigliamento, della produzione di tè e dell’elettronica. Il turismo ha avuto una forte crescita ed è uno dei punti di forza dell’economia della regione.

Sebbene al momento più del 90% del network sia nazionale, l’obiettivo di Xiamen Airlines è di incrementare il traffico internazionale ampliando il proprio network per servire le principali destinazioni in Australia, in Europa e nel Nord America a partire dal 2014.

L’integrazione di Xiamen Airlines in SkyTeam verrà sostenuta dal principale azionista China Southern, che è stato il primo vettore cinese ad entrare nell’Alleanza SkyTeam nel 2007.

“SkyTeam ha da tempo riconosciuto l’enorme potenziale economico della regione e questo ci ha garantito la leadership nella Grande Cina. L’adesione di Xiamen Airlines all’Alleanza rafforzerà la nostra presenza nell’area sud-orientale della Cina e nei mercati trasversali,” ha affermato Michael Wisbrun, Direttore Generale di SkyTeam. “E mentre noi beneficeremo di un’ulteriore espansione del nostro network, la collaborazione tra i membri cinesi dell’Alleanza incrementerà i vantaggi offerti da SkyTeam ai propri clienti.” 

“Con l’accelerata globalizzazione dell’economia mondiale ed il rapido sviluppo economico della Cina, nei prossimi anni Xiamen Airlines incrementerà ulteriormente la propria competitività diventando una compagnia aerea di prima classe nella regione dell’Asia-Pacifico,” sostiene Che Shanglun, Presidente di Xiamen Airlines. “L’adesione a SkyTeam ci permetterà di ampliare la nostra offerta intercontinentale, in collaborazione con gli altri Partner dell’Alleanza.”

Per maggiori informazioni:

SkyTeam Corporate Communications 
T: +31 (0)20 3333064
E: media@skyteam.com

SkyTeam

SkyTeam è l’alleanza mondiale di compagnie aeree che consente ai clienti dei vettori membri di usufruire di una vasta rete di collegamenti globale con più destinazioni, più frequenze e più connessioni. I passeggeri possono accumulare e spendere miglia dei Programmi Frequent Flyer su tutto il network SkyTeam. Le compagnie aeree appartenenti a SkyTeam offrono ai clienti oltre 490 lounge in tutto il mondo. I quindici membri sono: Aeroflot, Aeromexico, Air Europa, Air France, Alitalia, China Airlines, China Eastern, China Southern, Czech Airlines, Delta Air Lines, Kenya Airways, KLM Royal Dutch Airlines, Korean Air, TAROM e Vietnam Airlines. SkyTeam offre ai suoi 487 milioni di passeggeri all’anno un sistema mondiale di oltre 14.500 voli giornalieri per 926 destinazioni in 173 paesi.

www.skyteam.com / www.facebook.com/skyteam / www.youtube.com/user/skyteam

Xiamen Airlines

Xiamen Airlines, fondata il 25 luglio 1984, ha la sua base nell’area sud-orientale della Cina. Opera più di 150 rotte dai suoi hub di Xiamen, Fuzhou e Hangzhou, collegando gran parte delle città più importanti e di medie dimensioni della regione della Grande Cina (incluse Hong Kong, Macao e Taiwan) e le principali città del sud-est e del nord-est asiatico. Xiamen Airlines è la quinta compagnia aerea cinese in termini di capacità offerta sul mercato domestico. Al momento la Compagnia opera con una flotta di 78 aerei e nel 2010 ha trasportato 13,6 milioni di passeggeri. Il suo piano quinquennale prevede che nel 2015 Xiamen Airlines avrà una flotta di 136 aerei (tra cui sei B787) e trasporterà più di 30 milioni di passeggeri. www.xiamenair.com.cn (attualmente solo in cinese)