Saudia entra a far parte di SkyTeam

L’Alleanza dà il benvenuto alla prima compagnia aerea medio orientale quale 16o membro

Jeddah, 29 maggio 2012 – SkyTeam ha dato il benvenuto a Saudia quale 16o membro dell’Alleanza, durante una cerimonia tenutasi a Jeddah. Saudia, la compagnia di bandiera dell’Arabia Saudita, diventa il primo membro medio orientale di SkyTeam, aprendo all’Alleanza questa regione di grande importanza economica.

Dai suoi hub a Jeddah, Riyadh e Dammam, Saudia offre un network che serve tutta la penisola araba, il subcontinente indiano e il Nord Africa. Saudia aggiunge 51 nuove destinazioni al network mondiale di SkyTeam, 23 delle quali in Arabia Saudita. Alcune di queste sono: Islamabad in Pakistan, Colombo nello Sri Lanka e Alessandria in Egitto.

“L’ingresso di Saudia aggiunge grande valore all’Alleanza perché apre ai nostri clienti l’importante mercato dell’Arabia Saudita,” ha affermato Michael Wisbrun, Direttore Generale di SkyTeam. “Con l’adesione di uno dei maggiori vettori della regione rispondiamo alle richieste dei nostri clienti che desiderano avere maggiori possibilità di viaggio in Medio Oriente. Ora possiamo offrire un maggior numero di destinazioni continuando a concentrarci sul miglioramento dei prodotti e dei servizi per i nostri clienti in tutto il mondo”.

“L’adesione a SkyTeam è parte integrante della strategia di trasformazione a lungo termine di Saudia che include un rinnovamento del marchio della compagnia, una ristrutturazione delle principali attività e un miglioramento dei servizi offerti in volo e negli aeroporti”, ha affermato Sua Eccellenza Khalid Al-Molhem, Direttore Generale di Saudia. “Siamo orgogliosi di essere il primo partner medio orientale di SkyTeam: questa è una pietra miliare nella storia della nostra compagnia. Ci aspettiamo un brillante futuro in qualità di membro di SkyTeam perché offriamo un network mondiale più ampio e molti vantaggi ai nostri clienti.”

Prima di entrare nell’Alleanza, Saudia ha avviato un piano quadriennale di rinnovamento che verrà completato nel 2013. Un elemento chiave di questo programma è stato il rinnovo della propria corporate identity e il cambio del nome. Con l’adesione a SkyTeam è stato reintrodotto il nome Saudia, che era stato il nome della compagnia dal 1972 al 1996, ancora utilizzato con affetto dai clienti. Honour, un’agenzia di consulenza per la brand experience in campo aeronautico, ha definito e realizzato il progetto di rinnovamento del brand. Altri elementi del piano di Saudia includono la modernizzazione del sistema informatico, delle piattaforme commerciali, operative e finanziarie e il rinnovamento della flotta attraverso l’acquisto di 90 nuovi aerei.

Durante la cerimonia di ingresso nell’Alleanza, Saudia ha presentato due aerei dipinti con la livrea SkyTeam. Gli aerei sono un Boeing B777-200 (reg. HZ-AKC) utilizzato sulle rotte per Dubai, Londra, New York e Guangzhou, e un Airbus A320 (reg. HZ-ASF) usato principalmente sulle rotte verso l’Europa e gli Emirati Arabi Uniti.

Per maggiori informazioni: 

SkyTeam

Corporate Communications

T: +31 (0)20 333 3064

E: media@skyteam.com

Saudia

Public Relations

T: +96626862153

E: asmadani@saudiairlines.com

 

SkyTeam

SkyTeam è l’alleanza mondiale di compagnie aeree che consente ai clienti dei vettori membri di usufruire di una rete di collegamenti globale con un ampio numero di destinazioni, frequenze e connessioni. I passeggeri possono accumulare e spendere miglia dei Programmi Frequent Flyer su tutto il network SkyTeam. Le compagnie aeree appartenenti a SkyTeam offrono ai clienti oltre 490 lounge in tutto il mondo. I sedici membri sono: Aeroflot, Aeromexico, Air Europa, Air France, Alitalia, China Airlines, China Eastern, China Southern, Czech Airlines, Delta Air Lines, Kenya Airways, KLM Royal Dutch Airlines, Korean Air, Saudia, TAROM e Vietnam Airlines. SkyTeam offre ai suoi 506 milioni di passeggeri all’anno oltre 14.700 voli giornalieri per 958 destinazioni in 173 paesi.

www.skyteam.com / www.facebook.com/skyteam  / www.youtube.com/user/skyteam

 

Saudia

Saudia (SV) è uno dei principali vettori del Medio Oriente, con voli verso oltre 78 destinazioni domestiche e internazionali. La compagnia di bandiera ha svolto un ruolo importante nello sviluppo sociale, culturale ed economico del Regno e trasporta più di 21 milioni di passeggeri, tra cui molti pellegrini provenienti da tutto il mondo per partecipare ai pellegrinaggi Hajj e Umrah e per visitare i luoghi sacri del Paese. La fondazione di Saudia era stata ufficialmente annunciata nel 1945, un anno dopo che il primo aereo, un DC-3 donato dall’allora presidente degli Stati Uniti Franklin D. Roosevelt al Re Abdul Aziz bin Abdul Rahman Al-Saud, attraversò i cieli del Regno. Oggi Saudia opera con una flotta di 103 aerei che volano verso il Medio Oriente, l’Africa, il subcontinente indiano, l’Estremo Oriente, l’Europa e gli Stati Uniti d’America. Saudia serve 78 destinazioni, 26 nazionali e 52 internazionali. Tra il 2006 e il 2011, Saudia ha avuto uno sviluppo senza precedenti. Ha firmato un importante accordo per l’acquisto di (90) aerei di ultima generazione tra cui (35) A320, (15) A321, (12) A330, (20) Boeing 777-300ER e (8) Boeing 787 Dreamliner. Per molti anni Saudia ha tenuto il passo in termini di innovazione e di miglioramento dei servizi e dell’assistenza ai passeggeri con standard sempre più elevati sia in volo che a terra.
L’insieme di questi miglioramenti si riflette oggi nella qualità, nel livello e nella varietà dei servizi offerti ai clienti – una molteplicità che si riassume nello slogan della compagnia “BENVENUTO NEL TUO MONDO”.

www.saudiairlines.com