Progressi nell’e-freight di SkyTeam Cargo

Le compagnie associate a SkyTeam Cargo caldeggiano, a livello collettivo e individuale, lo sviluppo e la promozione delle transazioni elettroniche. Ecco un flash dei progressi compiuti finora, così come li hanno vissuti le nostre quattro associate principali.

Korean Air (introduzione di e-AWB 19,40%; 3ª classificata)

Seunggyoo Yooon, del team Pianificazione IT merci:

“L’alta dirigenza, fortemente interessata all’innovazione dei processi aziendali attraverso tecnologie IT avanzate, sostiene fermamente l’e-AWB. Ha portato avanti il progetto di semplificazione con investimenti adeguati e gli spedizionieri coreani del posto si sono dimostrati positivi e collaborativi, nonostante qualche disagio. I collegamenti locali tra le compagnie aeree e gli spedizionieri sono stati semplificati con un unico gateway stabilito dal governo, che ha migliorato le procedure di scambio dati.”

KLM (introduzione di e-AWB 12,90%; 5ª classificata)

Lars Wever, Project Manager e-freigth presso KLM Cargo:

“Il nostro successo nell’introduzione di e-AWB è dovuto principalmente al cosiddetto processo unico. Gli spedizionieri sanno che possono consegnarci tutte le loro merci senza lettera di trasporto aereo: qualora necessario, la stampiamo noi nella destinazione finale. Questo è il grande vantaggio del processo e-AWB che ci ha aiutato maggiormente.”

Air France (introduzione di e-AWB 13,80%; 8ª classificata)

Arie Korving, responsabile Implementazione e-freight:

“Disponiamo di una mappa stradale congiunta AF/KL. Il nostro approccio al mercato avviene in due modi. In primo luogo, il personale delle Operazioni e gli agenti incaricati dell’assistenza a terra eseguono le verifiche operative per assicurare la correttezza della procedura e consentire le spedizioni e-AWB. In secondo luogo, quando il processo e-AWB diventa operativo in una stazione, parliamo con i responsabili del mercato locale e forniamo loro un prospetto dei clienti che hanno già firmato l’accordo e-AWB multilaterale di IATA, di modo da poter attuare il processo il più velocemente possibile.”

Delta Cargo (introduzione di e-AWB 20,40%; 9ª classificata)

Sharon Poindexter, Senior Manager e-commerce:

“Il successo conseguito da Delta Cargo nell’aumento del numero di spedizioni e-AWB si può attribuire al grado di impegno dell’intera organizzazione del trasporto merci, partendo dal vertice. L’eliminazione del cartaceo e la crescita delle attività di e-commerce sono elementi chiave del piano aziendale e comprendono tutte le aree della divisione, dall’esperienza dei clienti agli strumenti a disposizione del nostro personale. Quindi, siamo tutti allineati verso tale obiettivo. Nell’organizzazione c’è grande trasparenza sui nostri piani e abbiamo inserito l’e-business in tutti i nostri indicatori di prestazioni aziendali tracciabili complessivi.”

Fonte: Air Cargo News, 7 aprile 2014